Calciomercato Napoli, l'erede di Reina è Sportiello

La società azzurra è pronta ad inserire El Kaddouri nell’operazione, c’è anche l’ipotesi del prestito di Grassi

corrieredellosport.it
08/09/2016 10:55
corrieredellosport.it

NAPOLI - Qui il tempo non si ferma mai: perché un giorno sì e l’altro pure c’è qualcosa da fare. E’ stato un week-end lungo ed al lunedì la settimana è ricominciata con identica energia, attraverso complicati incroci che hanno scandito la giornata e hanno annunciato un martedì ancor più torrido. Il nome è quello di Marco Sportiello, il portiere che ha indotto il placido Gasperini - domenica - a dirla senza giri di parole: «Voglio capire se abbia voglia di restare qua o di andar via. Se ne è convinto, bene; altrimenti può andare». La valigia di Sportiello è da un bel po’ sul letto e però, prima di chiuderla, bisogna riuscire a trovare un’intesa che Giovanni Sartori, diesse dell’Atalanta, e Cristiano Giuntoli, suo omologo del Napoli, tenteranno di scorgere oggi, in un negoziato che si annuncia mica semplice.


CASH PIU' EL KADDOURI - Sportiello è stato eletto come l’erede naturale di Pepe Reina e nel talento, che Giuntoli ha avuto modo di apprezzare ai tempi del Carpi, il Napoli crede: però non basta, perché adesso è il momento dei soldi. L’Atalanta vive di operazioni del genere, deve far cassa e dunque spingerà per ottenere il massimo, pur sapendo che bisognerà inserire nell’affare una contropartita: Omar El Kaddouri ha il gradimento dell’area tecnica bergamasca, ha convinto in epoche non sospette Sartori, che lo avrebbe portato con sé già al Chievo.

Argomenti correlati