Napoli, Ceballos verso l'addio al Betis: «Mi vogliono in molti»

Non c'è solo il club di De Laurentiis sul ventenne centrocampista spagnolo che si ispira «a Iniesta e Modric»

corrieredellosport.it
03/22/2017 09:08
corrieredellosport.it

SIVIGLIA (Spagna) - A vent'anni Dani Ceballos ha già preso in mano il centrocampo del Betis Siviglia. Lo spagnolo è uno dei punti fermi della linea mediana andalusa e dell'Under 21 iberica. Regista moderno che ha attirato le attenzioni di diversi club europei, tra cui il Napoli. Il club di De Laurentiis, però, deve battere la concorrenza di altre illustri società, su tutte l'Atletico Madrid, che si è interessata al talento del Betis. "Per me è un onore essere accostato a club del genere - dice Ceballos in un'intervista al quotidiano AS -Ora, però, sono concentrato solo sul mio club attuale. A fine stagione si vedrà". 


IDOLI - Come stile di gioco, Ceballos dice di ispirarsi a due mostri sacri della Liga come Iniesta e Modric. "Mi rivedo in loro: sono degli 'organizzatori' di gioco, proprio come me. Nel mio tempo libero provo a studiarli. Iniesta, poi, è l'idolo di chiunque giochi nel mio ruolo: non solo dal punto di vista tecnico - conclude Ceballos - ma anche da quello dello stile di vita". 

Argomenti correlati