Napoli-Empoli 3-2: Gattuso aspetta Roma o Spezia

Di Lorenzo, Lozano e Petagna firmano la qualificazione ai quarti di finale ma gli azzurri deludono ancora. Serata magica per Bajrami, che doppietta!

corrieredellosport.it
01/13/2021 18:51
corrieredellosport.it

NAPOLI - Il Napoli va avanti ma non convince. La Coppa Italia regala a Gattuso la vittoria con l’Empoli e la sfida ai quarti di finale contro Roma o Spezia fra due settimane, ma non la sensazione di una squadra che si sta ritrovando. Dopo la prestazione opaca di Udine e la vittoria arrivata solo nel finale con Bakayoko, un’altra prova in chiaroscuro contro la capolista della serie B, scesa in campo al Maradona imbottita di seconde linee un po’ per scelta e e un po’ per i problemi di Covid, che hanno portato l’Asl di Napoli a bloccare cinque tesserati prima della partita. Di LorenzoLozano e Petagna hanno messo la firma sul passaggio del turno, rendendo inutile la magica serata di Bajrami, 21enne centrocampista svizzero dell’Empoli, autore di una fantastica doppietta.


Non è stata una partita giocata ad alti ritmi, ma ricca di sorprese e impreziosita da alcune ottime giocate. Gattuso ha ritrovato Koulibaly, riproposto Rrahmani dopo l’errore di Udine, dato spazio a GhoulamDemmeLobotka e Elmas ma non ha avuto risposte incoraggianti sul piano del gioco. Il Napoli non ha mai dato la sensazione di essere padrone della partita, ha costruito bene davanti come al solito ma ha ballato pericolosamente dietro, dove lo spensierato Empoli ha trovato sempre dove inserirsi. Lozano è stato ancora una volta il migliore in campo per gli azzurri, ha regalato a Di Lorenzo l’assist per il primo gol, ha raddoppiato con un potente destro da fuori.


Il gioiello Bajrami, per due volte, ha trovato il pareggio con due conclusioni di destro da fuori sulle quali niente ha potuto Meret. Gattuso è stato costretto a inserire InsigneFabian RuizZielinskiBakayoko e Llorente per raddrizzare una partita che stava prendendo una brutta piega. Ci ha pensato Petagna in mischia a risolvere la serata e a mettere la firma sul passaggio del turno, dopo una clamorosa occasione sprecata da Insigne e prima di un palo colpito nel finale da Fabian. Di buono il Napoli si porta a casa solo il risultato contro un Empoli che invece raccoglie solo applausi. Gattuso dovrà pensare ora alla Fiorentina e alla Supercoppa di mercoledì prossimo, con la Juve non si potrà presentare in queste condizioni.


NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Ghoulam; Demme (43' st Bakayoko), Lobotka (24' st Zielinski); Politano (16' st Insigne), Elmas (24' st Ruiz), Lozano; Petagna (43' st Llorente). A disposizione: Cioffi, Contini, Hysaj, Maksimovic, Mertens, Ospina. Allenatore: Gattuso.

EMPOLI (4-3-1-2): Furlan; Zappella, Viti, Casale, Terzic (40' st Asllani); Ricci, Damiani, Haas (16' st Cambiaso); Bajrami (40' st Baldanzi); Olivieri (27' La Mantia), Matos (17' st Moreo). A disposizione: Brignoli, Fiamozzi, Nikolaou, Parisi, Pratelli, Romagnoli, Stulac. All.: Cozzi (Dionisi indisponibile).

ARBITRO: Giua di Olbia.

MARCATORI: 18' pt Di Lorenzo (N), 33' pt Bajrami (E), 38' pt Lozano (N), 23' st Bajrami (E), 31' st Petagna (N).

NOTE: Ammoniti: Olivieri (E). Recupero: 3' st.

10maggio87 TV

2020-21 - Coppa Italia - Napoli-Empoli 3-2
2018-19 - Serie A - Napoli-Empoli 5-1

Argomenti correlati