Benitez: "Dinamo attenta, pronti a giocarci tutto"

Il tecnico alla vigilia del match di Coppa avverte i russi: "Sarei preoccupato se fossi nei nostri rivali siamo in forma".

gazzetta.it
03/11/2015 13:43
gazzetta.it
NAPOLI - Rafa Benitez è sicuro di se stesso e del suo Napoli. La partita con l'Inter nonostante il risultato gli ha dato fiducia in vista di questo rush finale e del Match di domani sera con la Dinamo Mosca: "Sono soddisfatto di come sta andando la stagione su tutti i fronti e del livello che si è visto con l'Inter per settanta minuti. Non abbiamo avuto nessun calo fisico e non ho visto nessun dominio nell'Inter negli ultimi venti minuti, semplicemente dobbiamo migliorare nella gestione. Vogliamo aggredire la Dinamo come abbiamo fatto con la Lazio e con l'Inter, due delle squadre più in forma del campionato. Credo che dobbiamo mantenere intatte fiducia ed intensità. Sarei preoccupato se fossi nelle nostre rivali perché nonostante tante gare disputate la nostra condizione è ottimale. Siamo pronti per giocarci tutto".

Benitez rimanda ancora il suo discorso sul futuro, anzi "rubacchia" altre due settimane rispetto a quanto preventivato. Del futuro parlerò ad aprile, dopo il mio compleanno (16 aprile ndr) ma qui sono molto contento. Quando sarà, dovrò parlare con la gente e lo farò. I tifosi mi dicono che non abbiamo mai giocato un calcio così bello e vorrebbero trattenermi qui. Ad oggi non ho nessuna offerta e penso solo alla partita con la Dinamo Mosca. Sarà una partita difficile anche perché non conosciamo il loro livello fisico. La Dinamo ha giocatori di livello altissimo come Kokorin, Valbuena, Samba. Dobbiamo fare gol e trovare l'equilibrio difensivo, ma sotto questo punto di vista siamo in crescita. È questa la chiave per vincere". Freddo, gelido, invece, sulla polemica con Sky: "La querelle con Mauro? Se debbo fare interviste le faccio, non ho problemi". Sulla stessa lunghezza del suo allenatore anche Raul Albiol, che predica ottimismo: "L'unica cosa che conta domani è vincere, poco importa subire gol o meno. Certo, sarebbe meglio mantenere ancora la porta inviolata. Vogliamo andare in Russia con un buon vantaggio. Siamo ancora in corsa su tutti i fronti, possiamo vincere sia la coppa Italia che l'Europa League, in questi due mesi dobbiamo stare tutti uniti, dare il massimo e provare a centrare nuovi titoli. Le difficoltà difensive in campionato? Non c'è una spiegazione, di sicuro abbiamo commesso qualche errore di troppo anche sulle palle inattive. Il campionato è sicuramente la competizione più difficile ed anche quella più stimolante. La Lazio dovrà venire al San Paolo e questo è un aspetto da non sottovalutare".

10maggio87 TV

2018-19 - Champions League - Napoli-PSG 1-1
2018-19 - Champions League - PSG-Napoli 2-2
2014-15 - Europa League - Napoli-Dinamo Mosca 3-1
1992-93 - Coppa Uefa - PSG-Napoli 0-0

Argomenti correlati