Dinamo Mosca, Cherchesov: "Siamo qui per vincere". Kokorin: "Mi sento ispirato"

Dinamo Mosca, Cherchesov: Siamo qui per vincere. Kokorin:Mi sento ispirato

gianlucadimarzio.com
03/11/2015 17:58
gianlucadimarzio.com

NAPOLI - Il Napoli a caccia dei quarti. Ci si gioca tutto in una settimana, andata e ritorno dalla Campania a Mosca. Domani, al San Paolo, arriva la Dinamo, squadra organizzata e con buone ambizioni. Così ha parlato l'allenatore dei russi. Cherchesov poco fa in conferenza stampa: "Abbiamo fatto un lungo viaggio per arrivar fin qui e vogliamo fare il nostro meglio per fare una buona partita contro il Napoli. Sono stato qui per due volte gli spogliatoi non sono cambiati ma i tempi sono diversi. All'epoca c'era Maradona ora parliamo di un altro calcio. Youssuf sarebbe stato comunque squalificato. Non siamo venuti per partecipare ma per vincere. Noi non pensiamo al risultato ma solo a fare una buona partita e solo dopo penseremo alla gara di ritorno. Ho guardato Napoli-Inter e l'ho analizzata con i miei giocatori, credo che Benitez farà  turnover. Ho studiato i loro punti deboli ma non posso svelarli, non temiamo nessun giocatore in particolare ma li rispettiamo perchè sappiamo che sono tutti top player. Ma occhio che anche noi abbiamo elementi di ottimo livello. Siamo abituati a giocare tante partite e per questo adesso pensiamo solo alla gara di domani, poi ci dedicheremo al derby contro lo Spartak".

Poi, parola al talento della squadra moscovita e della nazionale russa, Kokorin: "Ci aspettiamo una grande partita tra due squadre forti ed importanti. Il Napoli è un'ottima squadra mi sento molto ispirato e l'atmosfera sarà  calda. Ho imparato a conoscere Maradona solo quando abbiamo scoperto che avremmo giocato contro il Napoli visto che il nostro allenatore aveva giocato proprio qui contro di lui. Farà di tutto per fare gol che porteremo come dote per la gara di ritorno. Sono contento che Benitez mi abbia inserito tra i giocatori più pericolosi della Dinamo"

Argomenti correlati