Europa League: De Bruyne illumina il Wolfsburg, e con un Perisic in più...

I rivali del Napoli hanno eliminato l'Inter senza mai soffrire e sono secondi in Germania dietro al Bayern, umiliato a gennaio.

gazzetta.it
03/20/2015 13:54
gazzetta.it
NYON - Se l'urna di Nyon non è stata proprio benevola, Rafa Benitez spera che un bel regalo glielo faccia il suo Napoli. Già, perché il 16 aprile lo spagnolo compirà 55 anni, e per festeggiare a dovere il compleanno dovrà aspettare di sapere come finirà Wolfsburg-Napoli, andata dei quarti di Europa League che si giocherà in Germania proprio quel giorno. La banda di Hecking era la rivale più temuta ed è toccata proprio a Higuain e compagni, che per guadagnarsi la semifinale dovranno fare molto meglio di quanto mostrato dall'Inter nel doppio confronto degli ottavi, stravinto dai tedeschi con un 5-2 complessivo (3-1 all'andata e 2-1 a San Siro). "Uno degli avversari più forti che ci poteva capitare, considerato tra i favoriti per la vittoria finale - commenta il tecnico del Napoli -. Ci aspetta una sfida comunque avvincente. Noi abbiamo fiducia in noi stessi, vogliamo andare avanti anche se sappiamo che sarà difficile".

QUALITA' - Secondi in Bundesliga alle spalle del Bayern (battuto peraltro nello scontro diretto di gennaio per 4-1), i verdi terribili si sono fatti già conoscere contro i nerazzurri, mettendo in bella mostra tutti i gioielli: il belga De Bruyne -14 reti tra campionato e coppa - è il faro che illumina un gruppo dotato di grandissima qualità in avanti, con Schürrle e il bomber Dost a completare il quadro. In porta lo svizzero Benaglio garantisce sicurezza (strepitoso al Meazza su Palacio e compagni), in difesa Naldo è affidabile ma non velocissimo: potrebbe soffrire gli inserimenti delle mezzepunte azzurre. occhio a perisic

Per la doppia sfida del 16 e 23 aprile (giorno del ritorno al San Paolo) occhio al talento del croato Ivan Perisic: fuori a lungo per infortunio, è rientrato da pochissimo e contro l'Inter Hecking gli ha concesso una manciata di minuti. Sottovalutarlo, pensando solo alle giocate di De Bruyne e Schürrle o alle reti di Dost, potrebbe essere un grosso errore, ma non è di certo il caso di Benitez: fin dall'estate l'ex Borussia era uno dei nomi indicati dallo spagnolo per rinforzare l'attacco del Napoli...

10maggio87 TV

2014-15 - Europa League - Napoli-Wolfsburg 2-2
2014-15 - Europa League - Wolfsburg-Napoli 1-4

Argomenti correlati