Napoli, Benitez e Hamsik: «Errore che cambia tutto»

Tecnico e capitano concordi: "Il loro gol in fuorigioco è difficile non vederlo"

corrieredellosport.it
05/07/2015 21:41
corrieredellosport.it
NAPOLI - Sulla stessa linea del presidente De Laurentiis c'è anche il tecnico del Napoli Rafa Benitez: «Tutti abbiamo visto l'errore che cambia il risultato della partita e tutta la semifinale. Mi spiace perchè stasera il Napoli meritava la vittoria. Noi però dobbiamo guardare la partita e al ritorno: ora dovremo vincere. Loro hanno fatto bene la fase difensiva, dovremo essere più veloci nella manovra. Il Dnipro è tosto, organizzato che non concede troppo. Io parlo di calcio e di quello che è successo oggi. E preparo la prossima partita. L' errore c'è stato, ma la mia esperienza mi dice che dobbiamo concentrarci prima sul Parma e poi sul ritorno con il Dnipro. La squadra ha creato, ha fatto bene, ma una partita dipende da tante cose non solo dalla qualità e tecnica. Ci vuole anche altro. Noi certo abbiamo dimostrato di essere una squadra forte, loro sono una squadra tosta, ma noi con il Wolfsburg e con la Dinamo Mosca abbiamo creato tanto fuori casa e possiamo fare lo stesso anche a Kiev. Fra sette giorni l'approccio alla partita cambierà ma non troppo. Noi dobbiamo andare a vincere, loro pensano che lo 0-0 sia sufficiente ma è un rischio. Dunque loro dovranno provare a fare gol e noi dobbiamo puntare a vincere. Del mio futuro non ho parlato ancora con il mio procuratore. Lui mi riferirà che cosa gli ha detto il presidente, poi discutendo con lui e con la mia famiglia decideremo. Non so se per prendere una decisione ci vorranno 4 o 5 giorni come ha detto Quillon. Domani parleremo e poi decidiamo, ma non so quanto tempo ci vorrà».


HAMSIK: «DIFFICILE NON VEDERE» - «A dire la verità era difficile non vederlo questo fuorigioco». Così ha parlato Marek Hamsik. «Abbiamo giocato male e sotto tono nel primo tempo, nella ripresa invece se facevamo il secondo gol nessuno avrebbe avuto nulla da ridire, abbiamo dominato e siamo arrabbiati perché alla loro 1ª occasione hanno segnato un gol irregolare in fuorigioco. Il Dnipro al ritorno farà la stessa partita del San Paolo provando a chiudersi. Il gol loro è un vero peccato: dobbiamo convivere con la scelta sbagliata dell'arbitro».

Argomenti correlati