Emery: «Novanta minuti al San Paolo possono essere molto lunghi»

Il tecnico dell'Arsenal alla vigilia del ritorno dei quarti di Europa League contro il Napoli: «Non è cambiato nulla, loro possono ribaltarla. Sul mio mancato arrivo in Italia...»

corrieredellosport.it
04/17/2019 21:42
corrieredellosport.it

NAPOLI - «La prima gara l’abbiamo giocata in casa, sappiamo che domani sarà diverso». Unai Emery non vuole assolutamente cali di concentrazione. Il tecnico dell’Arsenal sarà di scena al San Paolo per prendersi la semifinale di Europa League dopo il 2-0 dell’Emirates: «Siamo convinti che loro faranno il massimo grazie ai tifosi - ha detto in conferenza stampa -. Noi saremo pronti. Novanta minuti al San Paolo possono essere davvero lunghi, bisognerà cercare di fermarli restando compatti. Hanno dei calciatori di livello come Milik, Zielinski, Insigne e Mertens». Emery ha recuperato Sokratis: «Ho fiducia in tutti, vogliono aiutare la squadra. Ha tanta esperienza, è uno dei giocatori di maggiore importanza».


LA SFIDA AL NAPOLI - Come sta preparando la gara di domani? «La nostra mentalità è quella di segnare e iniziare subito all’attacco quando abbiamo la palla. Probabilità? 50 e 50, non è cambiato nulla. Sappiamo che loro possono ribaltarla perché sono molto forti». Infine spazio al mercato, dato che l’allenatore spagnolo era stato il prescelto di De Laurentiis per il dopo Benitez: «Io vicino al Napoli? Grande club, grande presidente e grande allenatore. Sia prima che ora».

10maggio87 TV

2018-19 - Europa League - Napoli-Arsenal 0-1
2013-14 - Champions League - Napoli-Arsenal 2-0

Argomenti correlati