Napoli primo il 30 ottobre? Ci riuscì anche Reja

Nel 2008 gli azzurri si ritrovarono in testa alla classifica di Serie A nel giorno del compleanno di Maradona

corrieredellosport.it
10/30/2017 12:45
corrieredellosport.it

NAPOLI - Oggi a Napoli è "Natale", si sa. Diego Armando Maradona nasceva il 30 ottobre del 1960 e ogni anno, da quando esistono i social, riti pagani si diffondono sul web per celebrare il compleanno del Pibe de Oro. Napoli, nel giorno del suo D10S, si sveglia in testa alla classifica di Serie A, da sola. Ma in vetta, il 30 ottobre, ci era già stata 9 anni fa, nel 2008 con Edy Reja in panchina. Il suo Napoli, il 29 ottobre, superò 3-0 la Reggina al San Paolo grazie a una tripletta di German "El Tanque" Denis

IL KO DI MILANO - Quella squadra, però, era prima con l'Udinese a quota 20 punti, ben 11 in meno rispetto ai 31 di Sarri. L'aria di altissima classifica, però, durò pochissimi giorni. Il 2 novembre, infatti, nel big match di San Siro gli azzurri persero 1-0 contro il Milan: decise una punizione all'86' di Ronaldinho deviata in porta proprio da Denis. Quel Napoli, poi, crollò come un castello di sabbia. Reja fu esonerato dopo un ko interno con la Lazio e fu sostituito da Donadoni. Gli azzurri chiuserò al 12° posto in classifica, il miglior marcatore del campionato fu Hamsik con 9 reti. Mertens, per intenderci, ieri ha raggiunto quota 10 in 11 partite.


IL TABELLINO

NAPOLI (3-5-2): Navarro; Santacroce (18' st Aronica), Cannavaro, Contini; Maggio (35' st Montervino), Pazienza, Gargano, Hamsik; Denis, Lavezzi (31'st Zalayeta).

In panchina: Gianello, Rinaudo, Vitale, Russotto. Allenatore: Reja.

REGGINA (3-5-1-1): Campagnolo; Lanzaro, Valdez, Costa; Vigiani, Barreto, Carmona (28' st Halfredsson), Barillà (12'st Di Gennaro), Alvarez; Tognozzi; Corradi (17'st Rakic).

In panchina: Puggioni, Cosenza, Sestu, Ceravolo. Allenatore: Orlandi.

ARBITRO: Gervasoni di Mantova.

RETI: 7' pt, 16' pt e 21' st Denis.

Argomenti correlati