Reina: «Gattuso uomo vero, vorrei rigiocare quel Fiorentina-Napoli»

Il portiere spagnolo ha parlato in una diretta Instagram della sua esperienza in Italia e in particolare degli anni vissuti tra gli azzurri

corrieredellosport.it
03/20/2020 11:00
corrieredellosport.it

NAPOLI - Gli italiani, caldamente invitati a rimanere in casa per cercare di contenere i contagi da Coronavirus, si stanno consolando con delle dirette Instagram, fatte da personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport per tenere compagnia ai propri followers. Anche Pepe Reina, attualmente tra le fila dell'Aston Villa in prestito dal Milan, ha deciso di parlare direttamente con i suoi seguaci, esprimendosi, in particolare, sulla sua esperienza in Italia, divisa tra Napoli e il capoluogo lombardo. Il portiere ha detto la sua, innanzitutto, sulla squadra rossonera: "Ho legato praticamente con tuti i giocatori, ma la cosa che mi manca di più è la gente che lavora a Milanello". Poi l'elogio nei confronti dell'allenatore azzurro Gattuso, a suo parere "un uomo vero".


Sull'ipotetica permanenza in Premier non si è sbilanciato: "La formula è quella del prestito di sei mesi fino al 30 giugno, poi ho ancora un anno di contratto con il Milan. Ma nel calcio non si sa mai". Infine, sulla partita della sua carriera che rigiocherebbe, lo spagnolo non ha avuto dubbi: "Liverpool-Milan del 2007 e Fiorentina-Napoli del 2018". Quel match terminò 3-0 per i viola, con Simeone unico marcatore e Koulibaly espulso dopo appena sei minuti di gioco. 

Argomenti correlati