Napoli, Zielinski spacca-partite: è sempre più prezioso

Il polacco è in forte crescita e sta diventando una pedina-chiave nel gioco di Sarri

corrieredellosport.it
09/12/2017 09:46
corrieredellosport.it

NAPOLI - «Sa strappare in pochi metri», era ed è ancora il Sarri-pensiero, che ha più e più volte trovato riscontro nei fatti. E Piotr Zielinski sta facendo vedere dell'altro: s'è ad esempio notato che sa anche (e molto bene) sigillare, e con tanto di ceralacca. Suo infatti il terzo gol al Bologna, quello che ha chiuso definitivamente la contesa. Il polacco che continua a lievitare, nonché spesso incantare, s'è fatto trovare come si suol dire al posto e momento giusti. Azione corale, appoggio di Ghoulam a Callejon (che non ha difettato in gene - rosità), ed a Zielinski è bastato solo spingere col sinistro. Non c'è che dire, un bel finale ad effetto - d'un match decollato sul tardi - che ha deliziato la folta platea di marca partenopea. L'ennesimo e ben preciso segnale da parte d'un piccolo genio che ha ormai capito come rubare la scena. Che sa come spaccare le partite ed anche come chiudere i conti. 


LA SVOLTA - Entrato nell’ultima mezzora al posto di Hamisk, non è che poi abbia dovuto dannarsi (come in precedenti circostanze) per meritare il sigillo personale, naturalmente accompagnato da un bel voto alto. Certo, il suo ingresso al Dall’Ara ha contribuito non poco a creare i presupposti per una più efficace penetrazione nelle maglie felsinee, a far uscire il Napoli da quella sorta di pantano, ritrovando concretezza ed incisività (sarà un caso, ma gli azzurri sono passati in vantaggio a quattro minuti dal suo ingresso in campo).

Argomenti correlati