Serie A, Empoli-Napoli 2-1: la Juve ora è a +18

La squadra di Ancelotti cade al Castellani: non basta il gol dell'ex Zielinski, Farias e Di Lorenzo firmano la vittoria dei padroni di casa, preziosissima in chiave salvezza. I bianconeri potrebbero festeggiare lo scudetto già domenica

corrieredellosport.it
04/03/2019 20:06
corrieredellosport.it

NAPOLI - Il Napoli cade a Empoli e consegna un altro pezzo di scudetto alla Juve, che sale a +18. In teoria i bianconeri potrebbero festeggiare l'ottavo tricolore consecutivo già questo week-end: sarebbe aritmetico in caso di vittoria con il Milan sabato e sconfitta del Napoli domenica con il Genoa. L'Empoli, dopo aver fatto soffrire la Juve, conquista tre punti preziosi in chiave salvezza. La squadra di Andreazzoli è imbattuta al Castellani da cinque gare, e con questa vittoria fondamentale può tornare a sperare. È un Napoli brutto, troppo distratto: la sfida con l'Arsenal alle porte fa sentire il suo peso. Ancelotti si affida a un ampio turn over: sono cinque i cambi rispetto alla gara con la Roma. In difesa c'è LupertoYounes sulla fascia sinistra e Ounas in attacco con Milik. È una squadra giovanissima, 25 anni e mezzo di media. Callejon, il più vecchio, ha 32 anni. Andreazzoli invece conferma per nove undicesimi la squadra che ha fatto soffrire la Juventus.


PARTENZA LENTA - Partenza lenta per il Napoli. Come si era visto all'Olimpicocon la Roma, anche al Castellani la squadra di Ancelotti tiene un ritmo basso e poi si accende all'improvviso, con delle fiammate. Al 5' la prima occasione è per Milik, anticipato da Provedel su cross di Callejon. Un minuto dopo ci prova Zielinski da fuori, ma il tiro è centrale. L'Empoli tiene bene il campo e non corre grossi pericoli: non è una gara spettacolare.


ZIELINSKI RISPONDE A FARIAS - Al 29' i padroni di casa passano in vantaggio un po' a sorpresa, con un tiro di Farias che beffa Meret, tradito da una deviazione di Zielinski. Il Napoli prova a reagire ma si espone al contropiede. Al 38' Meret evita il 2-0 con un grande intervento in uscita su Caputo, servito al centro dell'area da Farias. Fallito il raddoppio, l'Empoli subisce il pareggio: l'ex Zielinski al 44' fa partire un destro potente ma centrale, su cui Provedel non è impeccabile. 


DI LORENZO GOL - In avvio di ripresa Milik va giù in area ma si prende un giallo per simulazione. Non c'è nessun contatto con Silvestre. L'Empoli riparte bene e dopo pochi minuti torna in vantaggio. Al 52' Di Lorenzo si inserisce nella difesa distratta e anticipa tutti di testa su calcio d'angolo. Il Napoli soffre troppo, Ancelotti prova a rivitalizzarlo con un doppio cambio: fuori Ounas e Younes, dentro Mertens e Fabian Ruiz. La squadra però è in confusione. A scuoterla ci prova di nuovo Zielinski, con un diagonale che si perde di poco sul fondo al 64'. Al 75' ancora Meret tiene il Napoli in partita con un grande intervento su Farias lanciato a rete. Ancelotti non è per niente soddisfatto e si gioca l'ultimo cambio: dentro Verdi al posto di Malcuit, per un Napoli super offensivo.


10maggio87 TV

2019-20 - Serie A - Juventus-Napoli 4-3
2018-19 - Serie A - Empoli-Napoli 2-1
2018-19 - Serie A - Napoli-Juventus 1-2
2018-19 - Serie A - Juventus-Napoli 3-1
2016-17 - Serie A - Empoli-Napoli 2-3
2015-16 - Serie A - Empoli-Napoli 2-2

Argomenti correlati