Bologna-Napoli 1-1: Barrow acciuffa Manolas

A Gattuso non basta un gol in avvio del difensore greco, Mihajlovic la pareggia nel finale. Due reti annullate per fuorigioco a Mbaye e Palacio, palo colpito da Danilo

corrieredellosport.it
07/15/2020 20:31
corrieredellosport.it

BOLOGNA - Fino a domenica scorsa, in sette mesi, Gattuso non aveva mai pareggiato in campionato con il Napoli. A Bologna ha raccolto il secondo pari in tre giorni: non è bastato agli azzurri il gol in apertura di Manolas e un primo tempo senza sbavature, la squadra di Mihajlovic ha preso il sopravvento alla distanza, ha trovato un meritato pareggio con Barrow e alla fine è quella che può recriminare di più.


E’ stata una partita molto tattica, diventata sempre più emozionante con il passare dei minuti quando le squadre si sono allungate. Gattuso ha cambiato otto uomini rispetto al Milan ed è partito subito in discesa grazie a Manolas, che, alla prima occasione creata, ha sbloccato il risultato con una precisa inzuccata su calcio d’angolo di Politano. Un gol che ha permesso al Napoli di gestire il gioco e il comando delle operazioni, facendo più possesso (55% nel primo tempo) e lasciando al Bologna zero tiri in porta nella prima parte. Un gol di testa annullato per fuorigioco a Mbaye e una conclusione da fuori di Dominguez gli unici lampi del primo tempo rossoblù. Lozano e Politano invece hanno mancato di precisione e fatto incavolare Gattuso, sprecando le occasioni per il raddoppio azzurro.


Un altro Bologna è tornato in campo dopo l’intervallo, più deciso, più cattivo, più determinato. Mihajlovic ha chiesto un pressing più alto e la squadra lo ha seguito. Dopo uno slalom da applausi di Lozano, in sequenza un’occasione sprecata da Mbaye, un altro tiro da fuori impreciso di Dominguez e un altro gol annullato sempre per fuorigioco, stavolta a Palacio: la serata rossoblù sembrava stregata. Dopo l’ormai solita girandola di cambi (dentro MertensInsigneCallejon e Fabian Ruiz da un lato, OrsoliniDijksPoli e Baldursson), è arrivato il meritato pareggio di Barrow, azionato in corsa da Soriano. Stessa imbucata arrivata nel finale, quando il Napoli è calato pericolosamente: stavolta sulla palla dentro di Soriano, Palacio ha sbagliato clamorosamente davanti a Meret. Così come Barrow, che con un destro a giro poteva fare molto meglio. Ha chiuso dominando il Bologna con Danilo che ha colpito un palo clamoroso in pieno recupero. Sparito dal campo il Napoli, che ha provato a farsi vivo solo con un lampo di Mertens. Troppo poco per vincere.


BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Mbaye, Tomiyasu, Danilo, Krejci (66' Dijks); Medel (77' Baldursson), Dominguez (77' Poli); Skov Olsen (65' Orsolini), Soriano, Barrow; Palacio. A disposizione: Da Costa, Denswil, Bonini, Santander, Sansone, Corbo, Juwara, Svanberg. Allenatore: Mihajlovic.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Hysaj; Elmas (70' Fabian Ruiz), Demme, Zielinski; Politano (62' Callejon), Milik (70' Mertens), Lozano (61' Insigne). A disposizione: Ospina, Karnezis, Luperto, Mario Rui, Ghoulam, Koulibaly, Allan, Lobotka. Allenatore: Gattuso.

ARBITRO: Piccinini di Forlì

MARCATORI: 7' Manolas (P), 81' Barrow (B)

NOTE: Ammoniti: Tomiyasu (B); Di Lorenzo (N). Recupero: 1' - 5'.

10maggio87 TV

2020-21 - Serie A - Bologna-Napoli 0-1
2019-20 - Serie A - Bologna-Napoli 1-1

Argomenti correlati