Serie A Napoli, è Rog il vero colpo

La società crede molto nelle potenzialità del croato: spesi 15 milioni e clausola da 60

corrieredellosport.it
09/03/2016 09:12
corrieredellosport.it

NAPOLI - Il predestinato. O forse è più corretto dire: il tenace Marko Rog. Uno che da piccolo, sin da quando il nonno gli pagava più o meno un euro per ogni gol che segnava, ha sempre detto di avere tre desideri: il primo, diventare calciatore professionista; il secondo, giocare nella Dinamo Zagabria; il terzo, vestire la maglia della squadra di uno dei top campionati d'Europa. Napoli provvidenziale, insomma, perché i primi due desideri erano già stati centrati, ma anche utilissimo Rog: in virtù della sua duttilità e delle sue caratteristiche, che gli permettono di giocare sia da centrocampista centrale, sia da interno e anche sulla trequarti, Sarri ha ricevuto in dote un vero e proprio jolly. Che, secondo gli esperti, a lungo andare sarà anche considerato il vero colpo del mercato azzurro. Predestinato, appunto.


AL TOP - E allora, tutto su Rog. Marko, come Pjaca, il gemello della Dinamo Zagabria che in questo mercato è finito alla Juve. Ma questa è un'altra storia. Quella interessante, nella fattispecie, riguarda il ventunenne centrocampista nato a Zagabria e cresciuto a Varazdin, un'ottantina di chilometri dalla capitale nonché feudo inespugnabile della Dinamo. La squadra che un anno fa acquistò Rog dall'RNK Spalato, investendo la cifra record per i colpi Croazia per Croazia di 5 milioni di euro. Sempre al top, il giovanotto. Sempre sulla notizia e sul pezzo. Anche in chiave Nazionale: l'esordio contro Messi a Londra, nel 2014, e poi la convocazione di Cacic un po' a sorpresa per l'Europeo di Francia, al fianco di mostri sacri del calibro di Modric e Rakitic.


LA CLAUSOLA - Il Napoli avrebbe voluto comprarlo insieme con Pjaca, ma alla fine sull'attaccante è piombata la Juve e il club azzurro ha chiuso l'acquisto del tuttofare di centrocampo versando nelle casse della Dinamo ben 15 milioni di euro. Mica poco. Però soldi ben spesi, secondo gli osservatori, e anche secondo il Napoli: il club azzurro è talmente convinto delle potenzialità del giocatore, da inserire nel suo contratto la già famosissima clausola-estero firmata De Laurentiis per un ammontare di 60 milioni di euro. Blindato.

Argomenti correlati