Higuain, a Napoli di corsa verso i duecento gol

Ha segnato 193 reti e ha un nuovo record in testa

corrieredellosport.it
09/11/2015 09:04
corrieredellosport.it

NAPOLI - Oltre: perché al di là del tetto c’è una dimensione, un’entità favolistica, l’Olimpo degli dei. Si scrive Higuain e si va a rileggere tra le pieghe d’una carriera ridondante, il Real Madrid e dunque la casa bianca, l’enormità del passato ma anche del presente e del futuro, che spinge a cercare l’universo stellare delle duecento reti e quella imponenza ch’esiste già e che comunque conviene rinforzare. El Pipita è d’oro, nei fatti, nella sua evoluzione, nella maturazione che l’ha sostenuta dal River Plate al Real Madrid e al Napoli, nella esplosione che l’ha eletto a ritrovarsi tra i principi dei bomber e a scoprire d’essere anche un affare da 94 milioni di euro (come da clausola rescissoria), in quella escalation che l’ha trasformato da normal one a specialissimo centravanti un po’ antico e molto moderno da ammirare con stupore.


COME SEGNA - Meno sette, poi ci siamo: un altro traguardo, una nuova bandierina, perché duecento reti (con i club) sono pure la rappresentazione aritmetica d’un talento, lo raccontano, lo raffigurano, lo sintetizzano e lo enfatizzano attraverso l’enormità d’una cifra che fa impallidire, che appartiene all’elite d’un mondo ampio, vario e però caratterizzato dal ristretto novero delle star, tra le quali si cataloga El Pipita, per il momento centonovantatré gol e una carriera nella quale ci sono le gioie della Liga (conquistata tre volte con il Real Madrid), delle coppe e Supercoppe spagnole (una più due), della coppa e della Supercoppa italiana (una più una), e la felicità strozzata nella finale del Mondiale in Brasile.

10maggio87 TV

2016-17 - Champions League - Napoli-Real Madrid 1-3
2016-17 - Champions League - Real Madrid-Napoli 3-1

Argomenti correlati