Spalletti: «Napoli più consapevole, contro l'Inter ci sarà Koulibaly»

L'allenatore azzurro dopo la vittoria a Venezia: "Osimhen ha qualità, dobbiamo migliorare nel servirlo"

corrieredellosport.it
02/06/2022 18:10
corrieredellosport.it

VENEZIA - Luciano Spalletti sorride per il successo a Venezia del suo Napoli, privo di tanti uomini, ma capace di rimanere agganciato al treno scudetto, avvicinandosi a un solo punto dall'Inter capolista: "Questa vittoria ci dà quella consapevolezza superiore, abbiamo la possibilità di fare buone partite, di giocare sempre per vincere - dice l'allenatore del Napoli a Dazn - oggi abbiamo portato a casa una vittoria importante su un campo difficile".


"Osimhen ha qualità, dobbiamo migliorare noi per servirlo giocando la palla più velocemente negli spazi. Nel primo tempo abbiamo giocato poco nello spazio, spesso sui piedi, non trovando spazi. Abbiamo tanti calciatori bravi e dobbiamo farli coesistere", ha aggiunto Spalletti, commentando il ritorno al gol del nigeriano. "Il vantaggio è essere tutti più squadra, cercando di determinare l'azione. Oggi Lobotka ha fatto dei passi importanti, ha preso la squadra in mano e quando gioca bene lui gioca bene la squadra", ha spiegato. Inevitabile parlare della partita contro l'Inter di sabato prossimo: "Dobbiamo ancora recuperare dei giocatori per poi poter fare tre o quattro cambi di qualità nel secondo tempo. Abbiamo una settimana davanti per poter lavorare in maniera corretta per poter recuperare Koulibaly e Anguissa nel gruppo. Koulibaly, oltre che nello spogliatoio e sul campo, dà uno elevato spessore anche nell’allenamento. Poi bisogna vedere di far fare qualche allenamento di più a Ounas e vedere come si svilupperà Lozano. Abbiamo bisogno di tutti per giocare queste partite ravvicinate".


"Tornare al Penzo come ai tempi di Zamparini? E' stato suggestivo tornare qui come a quei tempi (Spalletti ha allenato il Venezia tra il 1999 e il 2000, n.d.r.), Zamparini capivi subito che era un talent scout. Con lui si sono messi in luce tantissimi calciatori e allenatori. Lui amava tutto ciò che faceva, con grande entusiasmo. Aveva un animo davvero buono, mettendo a disposizione tutto per chi aveva necessità".

10maggio87 TV

2021-22 - Serie A - Venezia-Napoli 0-2
2003-04 - Serie B - Venezia-Napoli 0-0

Argomenti correlati