Spalletti: «Contro l'Atalanta non basterà una giocata»

Ecco le parole del tecnico di Certaldo alla vigilia del delicato match contro l'Atalanta, in programma domenica alle ore 15 al Gewiss Stadium

corrieredellosport.it
04/03/2022 08:07
corrieredellosport.it

NAPOLI - Trasferta insidiosa per il Napoli, che a Bergamo affronterà l'Atalanta, in quello che potrebbe essere un crocevia fondamentale nella corsa allo scudetto. Con Juventus e Inter che si toglieranno punti a vicenda domenica sera nello scontro diretto, e il Milan chiamato a rispondere solo lunedì contro il Bologna, per i partenopei la sfida del Gewiss Stadium potrebbe essere decisiva.


Il tecnico azzurro, Luciano Spalletti, ha parlato nella conferenza stampa di presentazione del match di Serie A: "È una partita di quelle che ti guardano negli occhi. Chi abbassa lo sguardo, perde. L’Atalanta è una squadra che tiene alto il livello di qualità e ritmo, sono costruiti bene da anni. Non basterà una giocata per vincerla, ma 95 minuti di sportellate. Colpo su colpo". L'allenatore di Certaldo, continua elogiando l'Atalanta e il suo tecnico: "Gasperini è bravissimo, basta vedere dove ha portato l’Atalanta in Italia e in Europa negli ultimi anni. E i complimenti vanno a tutto il club per quanto fatto anche fuori dal campo. Noi siamo qui perché abbiamo vinto tante gare con la squadra non al completo, ci possiamo riuscire anche domani. Sarà una partita da terra che trema sotto i piedi".


Spalletti si è espresso anche sulla seconda esclusione consecutiva dell'Italia dal Mondiale: "Va bene continuare con Mancini, la strada è quella giusta, Mancini ha portato molti giovani nel gruppo che possono servire nel futuro, ha vinto gli Europei, purtroppo una partita si può sbagliare come è successo, ma la qualità del gioco e di tanti calciatori che ha portato in Nazionale è sotto gli occhi di tutti - ha continuato il tecnico azzurro -. Poi è chiaro che ci sono delle cose da migliorare e andare alla ricerca di nuovo, sicuramente siamo indietro per quanto riguarda stadi e strutture. Servono stadi nuovi e una nuova cultura sportiva fin dalle scuole calcio, c'è l'ossessione alla vittoria, i ragazzi bisogna lasciarli giocare per tirare fuori le proprie qualità".

10maggio87 TV

2021-22 - Serie A - Atalanta-Napoli 1-3
2020-21 - Serie A - Atalanta-Napoli 4-2

Argomenti correlati