Demme: «Gioco poco, ma quello che conta è l'obiettivo»

Intervistato dalla 'Bild' il centrocampista ex Lipsia ha parlato del momento felice della squadra e del poco spazio trovato quest'anno agli ordini di Spalletti

corrieredellosport.it
04/08/2022 10:57
corrieredellosport.it

NAPOLI - Il centrocampo è stato il reparto del Napoli che, nel corso della stagione, ha riservato più sorprese a Luciano Spalletti, che ha scoperto di poter contare su inspospettabili insostituibili come Zambo Anguissa, rivelatosi subito una pedina fondamentale, e Stanislav Lobotka, che si sta affermando tra i migliori registi del campionato.


Per gli altri, compresi big del calibro di Fabian Ruiz e Piotr Zielinski, la maglia da titolare non è sempre stata assicurata e lo stesso discorso vale per Diego Demme, che è anzi uno dei giocatori che ha finora trovato meno spazio nelle rotazioni del tecnico toscano, venendo schierato da titolare finora solo sei volte.


Il centrocampista italo-tedesco, alla terza stagione con il Napoli, non se ne fa tuttavia un problema e in un’intervista alla 'Bild' ha fatto trapelare tutto l’entusiasmo con cui sta vivendo l’avventura in azzurro, che potrebbe concludersi con la conquista più ambita…: “Le cose stanno andando bene in campo, siamo in corsa per vincere il campionato. Io non ho avuto tanto spazio ultimamente, ma sto lavorando duro e Spalletti sa che sarò sempre pronto se avesse bisogno di me”.


Un attaccamento alla maglia non comune, figlio anche delle origini napoletane dell’ex centrocampista del Lipsia, che si sente realizzato sotto tutti i punti di vista. Pure quello culinario...: "Lipsia la sento ancora come casa mia, ma ora sono a Napoli. Ho portato un forno per le pizze anche a casa in Germania, qui invece non mi servirebbe perché non potrò mai farla più buona che in pizzeria".

10maggio87 TV

2021-22 - Serie A - Napoli-Fiorentina 2-3
2021-22 - Coppa Italia - Napoli-Fiorentina 2-5 dts

Argomenti correlati