Koulibaly: «Dove giocherò in futuro? Ancora non lo so»

Il pilastro difensivo, dal ritiro della propria nazionale, riflette sul suo avvenire: "Non ho ancora parlato con nessuno, non so cosa accadrà da qui alle prossime settimane"

corrieredellosport.it
06/09/2022 14:50
corrieredellosport.it

DAKAR - "Non so quale sarà il mio futuro calcistico. Non voglio mentirvi, per cui vi dico che vedremo nei prossimi giorni". E' un Kalidou Koulibaly più che mai misterioso quello che, dal ritiro del Senegal per le qualificazioni alla prossima Coppa d'Africa 2023, parla del suo avvenire con indosso, oppure No, la maglia del Napoli.


Sul pilastro difensivo del club azzurro (il cui contratto scadrà il 30 giugno 2023), in Campania dal 2014, è ormai sempre più pressante l'interesse del Barcellona, ma qualche rumor di mercato è arrivato anche in ottica Juve: "Al momento - ha proseguito KK - non ci voglio pensare. Sono qui in Senegal e, dopo gli impegni con la nazionale, mi godrò qualche giorno di vacanza qui, nel mio Paese, che è sempre particolarmente difficile durante l'anno agonistico. Poi, anche attraverso il mio agente, ci penserò e valuterò".


Il Senegal, con Koulibaly in campo da capitano, ha vinto entrambe le partite di qualificazione: 3-1 a Dakar contro il Benin (tripletta di Sadio Mané) e 1-0 in extremis in Ruanda con rigore al 98' sempre dell'attaccante in uscita dal Liverpool. Ora, i Leoni della Teranga, sono attesi dalle amichevoli contro Niger (giovedì 9 giugno) e Algeria (lunedì 13 giugno). Sia su Koulibaly che su Dries Mertens si era espresso, nel recente passato, anche il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: "Sono due grandi giocatori, voglio molto bene a entrambi e li rispetto, ma il rinnovo dipenderà solo da loro: se vogliono pensare alla vil moneta oppure se sceglieranno Napoli, che resta un privilegio. Ad ogni buon conto, pensando anche alle ragioni del club, non è il periodo storico in cui potersi economicamente dissanguare".

Argomenti correlati