Koulibaly: «Accetto le critiche, posso dare di più»

Il difensore ha accompagnato Ancelotti in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Genk in Champions League: "Sono contento di ritrovare amici ma domani sarà un'altra storia"

corrieredellosport.it
10/01/2019 19:06
corrieredellosport.it

GENK (BELGIO) - "Tornare qui mi emoziona molto, ho passato due bellissimi anni. Sono contento di ritrovare amici, domani sarà un'altra storia, ma oggi ne approfitto per salutare tanti amici. Sarà molto difficile, avranno voglia di vincere, ma noi vogliamo i tre punti". Lo ha dichiarato il difensore del Napoli, Kalidou Koulibaly, in conferenza stampa con Ancelotti alla vigilia della gara di Champions League contro il Genk. Per il centrale senegalese è una sfida al passato: ha giocato due anni in Belgio proprio con il Genk prima del trasferimento in Italia. La squadra belga è reduce dal ko per 6-2 sul campo del Salisburgo nel turno scorso: "Sappiamo che è una partita molto difficile, hanno perso la prima partita e avranno voglia di vincere anche questa. E' una squadra forte che merita questa competizione" ha spiegato il centrale senegalese. Poi, ha dichiarato: "Posso dare di più? Non c’è nessuna scusa da trovare. Devo fare meglio, dobbiamo anche prendere meno gol, lo so. Lavorerò per questo e lo farò anche durante la sosta. Accetto le critiche, se mi arrivano è perché ci si aspetta tanto da me. Da dopo la sosta, ma anche da domani, rivedremo il Koulibaly che conosciamo". Infine, su Samatta, attaccante del Genk: "È un giocatore forte, pericoloso. Ma in Nazionale è diverso. Sono concentrato e fiducioso che potremo fare bene".



10maggio87 TV

2019-20 - Champions League - Genk-Napoli 0-0
Koulibaly - Miglior Difensore 2018-19

Argomenti correlati