Bartomeu: «Giusto giocare al Camp Nou»

Il presidente dei blaugrana replica al patron azzurro, che aveva chiesto di spostare la gara di Champions: "Non condivido le sue parole, i suoi messaggi allarmistici sono dannosi"

corrieredellosport.it
08/06/2020 08:06
corrieredellosport.it

BARCELLONA (Spagna) - Il presidente del Barcellona Josep Bartomeu replica con fermezza ad Aurelio De Laurentiis, che aveva chiesto di non giocare nella città catalana la sfida di Champions League tra blaugrana e Napoli, in programma sabato sera, a causa dell'emergenza Coronavirus in Spagna: "Non condivido affatto le parole del presidente del Napoli - dice Bartomeu a Bein Sports - ha le sue ragioni, ma penso sia logico che sia nostra responsabilità tornare alla normalità. E la normalità è che le squadre giochino nei loro stadi. I messaggi allarmistici come i suoi sono dannosi per tutti, il messaggio corretto è quello della Uefa, che cerca di assicurare che la normalità sia massima e che si segua il protocollo. Sono d'accordo con la Uefa e anche con le finali a Lisbona".


Bartomeu spiega di non avere mai avuto dubbi: "Dall'inizio abbiamo pensato che avremmo giocato qui, sarebbe stato molto strano non giocare al Camp Nou . La situazione sta migliorando a Barcellona e in Catalogna, le infezioni si stanno attenuando, indossiamo una mascherina e rispettiamo l'igiene al massimo, la situazione è normale".


Argomenti correlati