Napoli-Lazio 2-1: decidono Callejon e Milik

Per gli azzurri anche quattro pali. Ai biancocelesti non basta il gol di Immobile. Espulso Acerbi, salterà la Juve

corrieredellosport.it
01/20/2019 21:42
corrieredellosport.it

NAPOLI - Ritorna il campionato e riparte la rincorsa del Napoli sulla Juve. Nel posticipo della 20ª giornata gli azzurri battono 2-1 la Lazio e si portano a -6 dalla capolista, in attesa della sfida di domani sera tra i bianconeri e il Chievo. La squadra di Ancelotti costruisce il successo con un uno-due micidiale nel primo tempo: segnano Callejon Milik (ancora una splendida punizione), la partita sembra in discesa. Il tris però non arriva, per mancanza di mira e anche di fortuna (quattro legni colpiti) e allora Immobile la riapre. Il Napoli sbanda un po' ma poi riprende in mano la gara e conquista i tre punti. Al di là dei marcatori, il migliore in campo è sicuramente Fabian Ruiz, perfetto sia in fase difensiva che offensiva.

La Lazio può recriminare per quel black-out di due minuti che ha compromesso il match. E ora dovrà anche fare a meno di Acerbi (espulso) e forse anche Luiz Felipe(infortunato) nella sfida della prossima settimana contro la Juve. 


DOPPIO VANTAGGIO - Nel Napoli c'è Malcuit titolare a destra. Davanti Mertens e Milik. Nessuna sorpresa nella Lazio: in attacco Luis Alberto e Immobile. Gli ospiti iniziano meglio, con Milinkovic-Savic che di testa va vicino al vantaggio di testa, ma Meret salva. Al 12' però il Napoli risponde alla grande con una super giocata di Milik: cross di Mario Rui, l'attaccante con una girata al volo centra in pieno la traversa, che continua a tremare per qualche secondo. Dieci minuti dopo è sempre Milik contro i legni: il suo colpo di testa in tuffo da distanza ravvicinata viene deviato da Strakosha sul palo. La Lazio perde Luiz Felipe per infortunio: dentro Bastos. Al 34' il Napoli aggiusta la mira e passa in vantaggio con Callejon: Lucas Leiva sbaglia in uscita, Mertens vede l'inserimento dello spagnolo e lo serve in verticale sulla corsa, tiro sul primo palo e gol. Agli azzurri servono solo due minuti per raddoppiare: stavolta Milik fa pace con i legni e su punizione trova un angolino su cui Strakosha proprio non può arrivare. 


IMMOBILE ACCORCIA - Inzaghi cambia: ad inizio ripresa subito dentro Correa per Lukaku. Prosegue la serata sfortunata del Napoli con i pali: al 57' stavolta è Fabian Ruiz con un sinistro potente a centrare in pieno il legno. Ribaltamento di fronte e Meret è bravissimo a dire di no a Immobile che colpisce a colpo sicuro da ottima posizione. Colpisce la traversa anche Callejon, ma l'eventuale gol sarebbe stato annullato per fuorigioco. Il Napoli però si distrae e la Lazio rientra in partita. Correa serve in profondità Immobile che punta Albiol e lascia partire un diagonale che passa sotto le gambe del difensore e sorprende Meret. Al 70' Lazio in dieci: Milinkovic sbaglia completamente un passaggio davanti all'area biancoceleste, Callejon va per anticipare Acerbi che interviene, lo spagnolo va giù: per l'arbitro Rocchi è fallo e secondo giallo. Cambi: dentro Verdi per Diawara, Patric per Milinkovic e poi anche Ounas per Mertens. I biancocelesti attaccano con coraggio, ma il Napoli dopo qualche minuto di paura riprende in mano la partita e non rischia più niente.


NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Rui; Callejon (87' Hysaj), Diawara (71' Verdi), Zielinski, Ruiz; Mertens (82' Ounas), Milik. A disp.: Ospina, Karnezis, Ghoulam, Luperto, Rog. All.: Ancelotti.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe (28' Bastos), Acerbi, Radu; Lulic, Parolo, Leiva, Milinkovic (72' Patric), Lukaku (46' Correa); Luis Alberto, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Wallace, Durmisi, Badelj, Berisha, Cataldi, Neto, Caicedo. All.: Inzaghi.

ARBITRO: Rocchi.

MARCATORI: 34' Callejon (N), 36' Milik (N), 65' Immobile (L)

NOTE: Espulso Acerbi al 71' (L) per doppia ammonizione. Ammoniti: Zielinski (N); Milinkovic, Luis Alberto, Lulic (L). Recupero: 2'pt e 4'st. Calci d'angolo: 7-8.

Argomenti correlati