Napoli, infortunio Politano: cosa dicono gli esami

In casa azzurra è arrivato il responso aggiornato sulle condizioni fisiche dell'attaccante esterno a segno nelle ultime gare contro Rangers e Milan

corrieredellosport.it
09/22/2022 13:14
corrieredellosport.it

NAPOLI - In casa Napoli è arrivato il responso aggiornato sulle condizioni fisiche di Matteo Politano. Questo il comunicato diramato dal club azzurro: "Politano si è sottoposto oggi ad esami clinici che hanno evidenziato distrazione del legamento peroneo astragalico anteriore destro. L'attaccante azzurro, che aveva lasciato il ritiro della Nazionale, proseguirà la riabilitazione all'SSCN Konami Training Center di Castel Volturno".


Il tecnico azzurro Luciano Spalletti incrocia le dita in vista della fine del periodo di pausa delle nazionali, in cui il Napoli ospiterà - nella sfida di sabato 1° ottobre allo stadio "Diego Armando Maradona", con fischio d'inizio alle 15 - il Torino allenato da Ivan Juric. A dare il proprio parere, l'ex medico della Nazionale Enrico Castellacci, intervenuto a Radio Marte: "L'infortunio di Politano? Dovrebbe stare fermo per circa due settimane, si era visto in tv che aveva subito una distorsione fastidiosa. La diagnosi però parla di distrazione, quindi non dovrebbe essere niente di grave, anche se da lontano non è facile fare previsioni. Magari tra 20 giorni sarà già in campo".


D'altra parte, Politano è stato tra i protagonisti assoluti delle ultime due sortite - felicissime - del Napoli siglando due calci di rigore consecutivi nella sfida di Champions contro i Rangers a Glasgow e a San Siro contro il Milan, gara nella quale si è procurato l'infortunio.

Argomenti correlati