Napoli-Dnipro 1-1: Lopez illude, pari beffa in fuorigioco

Il centrocampista spagnolo porta avanti gli azzurri, nel finale il gol in clamoroso offside degli ucraini: a Kiev servira l'impresa

corrieredellosport.it
05/07/2015 19:04
corrieredellosport.it
BOYKO SALVA A RIPETIZIONE IL DNIPRO - Ultimi venti minuti, Markevyc prova il colpaccio buttando dentro Bezus per l'ammonito Kankava mentre Benitez richiama David Lopez inserendo Gargano. Insigne di destro impegna Boyko che si erge a baluardo del Dnipro fermando ancora una volta un altro tentativo in diagonale di Higuain. Gli ucraini si fanno vedere dalle parti di Andujar nel finale ma rischiano solo di prendere gol in contropiede con Maggio che non riesce a servire Insigne sull'altra fascia tutto solo. Rafa ci crede, vuole il 2-0, dentro Gabbiadini per Callejon per un quarto d'ora aggressivo ma ancora Boyko vola sul pallonetto del Pipita rinnovando un duello infinito con l'argentino. 


SELEZNYOV, IL VELENO NELLA CODA
- Markevyc si gioca l'ultima carta, Seleznyov per un Kalinic mai pericoloso: è la mossa che premierà il Dnipro all'81', per il gol del pareggio che arriva a punire la distrazione fatale degli azzurri nel lasciare l'uomo libero sulla destra dell'area: cross velenoso e tocco sottoporta facilissimo per il neoentrato che firma il pesantissimo pareggio. Ma l'1-1 è un regalo clamoroso dell'assistente dell'arbitro che non segnala un fuorigioco enorme non solo di Seleznyov ma anche di un compagno di squadra. La rabbia azzurra colleziona angoli a ripetizione senza esito, il Dnipro esce dal San Paolo imbattuto e con un gol pesante che costringerà il Napoli all'impresa a Kiev per guadagnarsi Varsavia.

10maggio87 TV

2014-15 - Europa League - Dnipro-Napoli 1-0
2014-15 - Europa League - Napoli-Dnipro 1-1

Argomenti correlati