Viktoria Plzen - Napoli 2-0

I Precedenti contro il Viktoria Plzen
GiocateG VittorieV PareggiP SconfitteS Gol FattiGF Gol SubitiGS
Coppe Europee
Totale
De Sanctis Goal Goal 5
Maggio Ammonizione 5
Zuniga 5
Rolando 4,5
Gamberini Sostituito Ammonizione 6
Behrami Sostituito Ammonizione 5,5
Donadel Sostituito Ammonizione 4,5
Dzemaili 6
Insigne 5,5
Pandev 4,5
Calaiò 5
Inler Subentrato 6
Cavani Subentrato Ammonizione 5,5
Cannavaro P Subentrato 5
Mazzarri 4,5
Il Napoli perde a Plzen contro il Viktoria Plzen per 2-0
Qualche tifoso del Napoli esclamerà: "Finalmente è finita questa sofferenza". Già perchè per gli azzurri questa partecipazione all'Europa League è stata soprattutto dolori ed umiliazioni. "Schiaffi" presi a destra e a manca, in giro per il continente e finanche al San Paolo, che di certo non giovano al prestigio internazionale del club partenopeo. Anche l'epilogo è più triste che mai, con la sconfitta sul campo del Viktoria Plzen per 2-0 che evidenzia una preoccupante involuzione fisica e mentale della squadra di Mazzarri. IL MATCH - Mazzarri abbandona incredibilmente la difesa a tre per schierare un 4-3-3 con Pandev e Insigne ai lati di Calaiò in avanti. Il Napoli sbanda pericolosamente dietro e in avanti non riesce quasi mai ad essere pericoloso. Non esiste un filo logico che riesca a legare i reparti. Il centrocampo azzurro non ha nè capo nè coda, con Dzemaili e Donadel che vengono surclassati dagli avversari e con Behrami che corre da solo alla disperata. Si va negli spogliatoi per l'intervallo sullo 0-0 e al rientro in campo sono due le novità in casa partenopea, con Inler e Cavani che prendono il posto di Donadel e Behrami. Neanche l'ingresso del Matador, però, riesce a svegliare la "bella addormentata" Napoli che al 51' crolla definitivamente. E' Kovalik, infatti, che tutto solo può calciare indisturbato verso De Sanctis che non blocca, accompagnando involontariamente in rete il pallone che vale il vantaggio del Viktoria Plzen. Preso l'ennesimo cazzoto, gli azzurri non trovano la forza di reagire, ma anzi s'innervosiscono, con Maggio, Cavani e Zuniga che cominciano a litigare con gli avversari. Al 74' Tecl chiude definitivamente la gara, con un tiro a giro che sigilla il risultato sul 2-0. Nel finale il Napoli finalmente prova qualche conclusione nello specchio della porta con Calaiò e Insigne, ma la sostanza non cambia.

Argomenti correlati

#EuropaLeague

#Viktoria PlzenNapoli

#TabellinoUfficiale

Tutte la Europa League 2012-13
Stagione Competizione Data Partita Risultato Esito
2012-13 Europa League 20/09/2012 Napoli - AIK 4-0
2012-13 Europa League 03/10/2012 PSV - Napoli 3-0
2012-13 Europa League 25/10/2012 Dnipro - Napoli 3-1
2012-13 Europa League 08/11/2012 Napoli - Dnipro 4-2
2012-13 Europa League 22/11/2012 AIK - Napoli 1-2
2012-13 Europa League 06/12/2012 Napoli - PSV 1-3
2012-13 Europa League 14/02/2013 Napoli - Viktoria Plzen 0-3
2012-13 Europa League 21/02/2013 Viktoria Plzen - Napoli 2-0