Napoli - Besiktas 2-3

I Precedenti contro il Besiktas
GiocateG VittorieV PareggiP SconfitteS Gol FattiGF Gol SubitiGS
Coppe Europee
Totale
Reina Goal Goal Goal 5
Maggio 4
Ghoulam 4,5
Chiriches 5
Koulibaly 5
Zielinski Sostituito 6
Jorginho Sostituito 4,5
Hamsik 5
Mertens Goal 7
Callejon Assist 6
Insigne Sostituito 4,5
Gabbiadini Subentrato Goal 6
Diawara Subentrato 6
Allan Subentrato s.v.
Sarri 4,5
Il Napoli perde in casa contro il Besiktas per 2-3

NAPOLI - Non sarà crisi di gioco, ma di risultati sì. Il Napoli incassa la terza sconfitta consecutiva, la prima in Champions League. Il Besiktas passa 3-2 al San Paolo al termine di una partita da teatro dell'assurdo, perché gli azzurri dominano dal punto di vista del gioco, concedono poco, ma vengono puntualmente puniti dai turchi, che sfruttano alcuni erroracci della difesa, ma "regalano" anche due calci di rigore: uno sbagliato da Insigne, l'altro trasformato da Gabbiadini. Alla fine decide Aboubakar con un colpo di testa all'86', dopo che gli azzurri erano riusciti per ben due volte a rimettere in pari la gara. La formazione di Sarri resta comunque in testa al girone, ma il passaggio agli ottavi ora si fa più insidioso perchè le toccano due trasferte su tre partite: a Istanbul (il 1 novembre) e poi a Lisbona con il Benfica (vittorioso oggi a Kiev).


RIVOLUZIONE SARRIANA - Cambia gli interpreti, Maurizio Sarri. Gabbiadini scivola sorprendentemente in panchina e gli azzurri si presentano dal 1' con il "falso nove" Mertens. A centrocampo c'è Zielinski al posto di Allan, ma è in difesa la rivoluzione più consistente con Maggio e Chiriches in campo. Gunes si schiera invece con un 4-2-3-1 che ha in Aboubakar l'ultimo riferimento offensivo. L'ex di turno Inler comincia dalla panchina.


TANTO NAPOLI, MA... - Gioca bene e in velocità il Napoli, che sfiora subito il gol con un tiro alto di Mertens su schema da calcio d'angolo. A passare, però, è il Besiktas, che sfrutta una mezza dormita degli azzurri in fase difensiva: Quaresma crossa basso e teso, Adriano spunta sul secondo palo beffando Maggio e Callejon e fa 1-0 al 12' per la gioia degli oltre 2.500 tifosi turchi accorsi al San Paolo.


MERTENS GOL - La tattica del faso centravanti funziona bene, Insigne offre due assist al bacio per Mertens, ma al belga manca prima la fortuna (tiro al volo parato da Fabri), poi i centimetri per far bene (colpo di testa a lato). Il pari, però, arriva alla mezz'ora. Hamsik vede il taglio di Callejon, che vede il taglio al centro di Mertens ed è 1-1.


HORROR JORGINHO - Il San Paolo riprende coraggio e sobbalza quando un lancio di Zielinski, complice un'uscita sciagurata di Fabri, quasi termina in rete (31'). Si ammutolisce, però, quando Jorginho, inspiegabilmente, prova un retropassaggio (come contro il Benfica) che di fatto consegna la palla ad Aboubakar: il camerunese si invola verso la porta e fa secco Reina (38'). La reazione è di nuovo immediata, ma Fabri è attento sia su Zielinski (31', tiro dai 20 metri), che su Callejon (tiro-cross al 43').


INSIGNE, SERATA NO - A inizio ripresa, la frittata la combina Fabri, il portiere del Besiktas, che respinge male un tiro di Callejon e poi stende Mertens in area di rigore. Dal dischetto, però, Insigne di fatto consegna la palla tra le mani del numero uno turco, che si riscatta (50').


GABBIAGOL - Sembra accusare il colpo, il Napoli, che si rintana per un po' nella sua metà campo, lasciando spazio al Besiktas. La scossa prova a darla Sarri quando mette dentro Gabbiadini per Insigne, che lascia il campo tra i fischi (65'). Al 68' il momento chiave: Erkin trattiene Mertens in area di rigore, per l'arbitro russo Karasev è penalty. Dal dischetto Gabbiadini mette dentro un pallone pesante quanto un macigno (70') ed è 2-2.


INLER E DIAWARA - Entra anche l'ex di turno, Inler, al posto di Adriano, mentre Sarri fa debuttare Diawara (fuori Jorginho). L'inerzia porta gli azzurri a sfiorare subito anche il terzo gol, con un colpo di testa di Mertens parato sul primo palo da Fabri (71').


FUORIGIOCO? - Gabbiadini trova anche la doppietta, in rovesciata, ma paga per un fuorigioco di partenza (77') sull'assist di Callejon che Marcelo sporca sulla traversa prima di essere ribadito in rete dall'attaccante bergamasco. Fuorigioco che resta dubbio, perché il tocco del difensore rimetterebbe in gioco Gabbiadini. L'ultimo cambio Sarri lo spende per un centrocampista: fuori Zielinski, dentro Allan (83').


ABOUBAKAR, COLPO BESIKTAS - All'86' l'irreparabile. Allan commette un fallo ingenuo sulla trequarti: dal calcio piazzato di Quaresma nasce il gol, di testa, di Aboubakar a un metro dalla porta. Posizione dubbia, ma Reina non esce e per l'attaccante del Camerun è un gioco da ragazzi depositare in rete il 3-2. Finisce così, con la festa degli spietati turchi di Gunes.


Napoli - Besiktas 2-3 (1-2)

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (37' st Allan), Jorginho (25' st Diawara), Hamsik; Callejon, Insigne (20' st Gabbiadini); Mertens. A disp.: Sepe, Hysaj, Maksimovic, Giaccherini. All.: Sarri

Besiktas (4-2-3-1): Fabri; Beck, Marcelo, Tosic, Erkin; Uysal (45' st Talisca), Hutchinson; Quaresma, Arslan (30' st Tosun), Adriano (25' st Inler); Aboubakar. A disp: Zengin, Gonul, Rhodolfo, Sahan. All.: Gunes

Arbitro: Karasev (Russia)

Marcatori: 12' Adriano (B), 30' Mertens (N), 38' Aboubakar (B), 24' st rig. Gabbiadini (N), 41' st Aboubakar (B)

Ammoniti: Maggio (N), Erkin, Aboubakar, Adriano (B)

Argomenti correlati

#ChampionsLeague

#NapoliBesiktas

#TabellinoUfficiale

Tutte la Champions League 2016-17
Stagione Competizione Data Partita Risultato Esito
2016-17 Champions League 13/09/2016 Dinamo Kiev - Napoli 1-2
2016-17 Champions League 28/09/2016 Napoli - Benfica 4-2
2016-17 Champions League 19/10/2016 Napoli - Besiktas 2-3
2016-17 Champions League 01/11/2016 Besiktas - Napoli 1-1
2016-17 Champions League 23/11/2016 Napoli - Dinamo Kiev 0-0
2016-17 Champions League 06/12/2016 Benfica - Napoli 1-2
2016-17 Champions League 15/02/2017 Real Madrid - Napoli 3-1
2016-17 Champions League 07/03/2017 Napoli - Real Madrid 1-3